Il Gallo canta a Udine

Dopo la prima mondiale al Busan Film Festival in Corea del Sud lo scorso Ottobre e le selezioni in altri festival asiatici (Singapore, Thailandia, Laos) il documentario Southeast Asian Cinema. When the Rooster Crows di Leonardo Cinieri Lombroso debutterà in Europa il prossimo 28 aprile nella prestigiosa cornice del Far East Film Festival di Udine. La premiere europea nella ristretta rosa di documentari presentati al Festival friuliano, leader in Europa per la diffusione del nuovo cinema asiatico, è motivo di grande soddisfazione per Blue Film e la casa co-produttrice del film M'GO Film di Singapore.

 

Southeast Asian Cinema. When the Rooster Crows è una voce di diversità in cerca del cambiamento. Brillante Mendoza, Eric Khoo, Garin Nugroho, Pen Ek Ratanaruang danno voce a una regione ricca di tradizioni, gruppi etnici, lingue, sistemi politici e religioni. Il suo cinema, nella forma più pura, lotta per la libertà d'espressione, documentando la vita di persone comuni, dando voce agli emarginati e ai reietti. La fusione di questi aspetti ha dato vita a nei film di questa regione a un linguaggio cinematografico "ultraneorealista" attualmente unico.

Ogni regista nelle sue parole, ha candidamente condiviso la sua esperienza di lavoro e produzione indipendente, ognuno rompendo barriere e sfidando le norme. Discutono il problema della censura, sia di stato che autoimposta e come relazionarvisi. La gran parte dei loro lavori è sia una riflessione che una critica nei confronti della contemporanea società del loro paese, dalla difesa della cultura al fondamentalismo, dal malessere sociale alle differenze etniche. Riflettono sul futuro della regione e la prospettiva di lavorare insieme.

 

Il film, uno dei soli quattro documentari e unica produzione italiana, sarà proiettato il prossimo 28 aprile alle 14.00

Video

Giacomo Lamborizio

Giacomo Lamborizio (1987), giornalista pubblicista, è laureato in Cultura Editoriale presso la Statale di Milano. Nel 2007 è tra i fondatori di Paper Street, rivista online di informazione culturale di cui attualmente è Vice direttore e responsabile della sezione cinema. Ha lavorato a produzioni di cortometraggi e videoclip indipendenti, collaborato con Editrice il Castoro, scritto per il blog Biennale Theatre Community della Biennale di Venezia. Ha curato, con Lucio Laugelli, il volume "100 registi per cui vale la pena vivere", in corso di pubblicazione presso Falsopiano. Collabora con Blue Film dall'ottobre 2014.

Sito web: https://twitter.com/g_lamborizio

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Latest News

Twitter